Risposte ai quesiti pevenuti

Avvisi per la formazione di due elenchi ristretti (Catalogatori e Selezionatori-Movimentatori)


In merito agli Avvisi pubblicati il 7 giugno 2012 sul sito web della BNCF si forniscono qui di seguito le risposte ai quesiti pervenuti
 
1. Quesiti riguardanti la valutabilità di corsi e esperienze in itinere  riguardanti sia l’Avviso catalogatori che l’Avviso collaboratori per la selezione e la movimentazione

Rinviando all'ultimo comma dell'art 4 dei due avvisi
<<
I requisiti prescritti ed eventuali titoli preferenziali devono essere posseduti, a pena di esclusione, alla scadenza del termine utile per la presentazione della domanda. La mancanza dei requisiti obbligatori (art. 3) comporterà l'esclusione dalla short list.
>>
si specifica che   i titoli preferenziali derivanti da corsi i potranno essere valutati solo se conclusi e certificati, mentre i titoli preferenziali relativi a esperienze lavorative  potranno, se opportunamente certificati, riguardare il periodo precedente alla data di scadenza del bando  

2. Quesiti riguardanti la valutabilità della laurea triennale come requisito d'ammissione (Avviso catalogatori)

Si rinvia all'articolo  3 che prevede la laurea specialistica
<<
I requisiti di ammissione alla presente procedura di formazione dell'elenco ristretto sono  il Diploma di laurea quadriennale (vecchio ordinamento) o laurea specialistica e/o magistrale (nuovo ordinamento) nell’ambito delle discipline umanistico letterarie e/o biblioteconomiche.
>>

3. Quesiti riguardanti titoli da ritenersi equipollenti alla laurea specialistica  (Avviso catalogatori)

Si rinvia all’articolo 3  - precedentemente richiamato al quesito 2 - che non prevede alcun tipo di equipollenza alla laurea specialistica

4. Quesiti riguardanti l’indicazione nella domanda dei requisiti di ammissione quando si è in possesso di più requisiti di ammissione tra loro alternativi (Avviso collaboratori per la selezione e la movimentazione)

E' sufficiente indicare come requisito di ammissione un solo titolo; gli altri eventuali titoli alternativi potranno  in questo modo essere indicati tra i titoli preferenziali  (se l’Avviso li prevede come titoli preferenziali). Si ricorda infatti che lo stesso titolo non può essere valutato due volte: come requisito d’ammissione e come titolo preferenziale. 

5. Quesiti riguardanti la necessità di allegare una copia del certificato del diploma (Avviso collaboratori per la selezione e la movimentazione)
 
Si precisa che la documentazione non deve essere  mai inviata ma solo autocertificata, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000. Le amministrazioni pubbliche sono tenute ad acquisire d'ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli art. 46 e 47 del Dpr 445/200 previa indicazione da parte dell'interessato degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti
 
6. Quesiti riguardanti la possibilità di inserire la laurea triennale in Conservazione dei beni culturali, fra i titoli preferenziali alla voce “Corsi specifici nell’ambito della conservazione…”,  presentando il richiedente  la maturità scientifica come requisito di accesso alla short list (Avviso collaboratori per la selezione e la movimentazione)

Si precisa che, pur non potendo prefigurarsi come un corso di specializzazione, la laurea triennale in beni culturali, per estensione, potrebbe essere valutata fra i titoli preferenziali dalla Commissione
 
 
IL DIRETTORE


doc. n. 1419 del 27/06/2012