Una Riforma religiosa per gli italiani. Mostra documentaria

La mostra è prorogata fino al 31 luglio


    Le edizioni del XVI secolo del Fondo Piero Guicciardini nella Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Inaugurazione: mercoledì 3 maggio 2017 alle ore 17,00
Interventi di: Luca Bellingeri, Davide Rosso, Erika Tomassone, Valdo Spini
Saluto dei rappresentanti della Chiesa valdese e delle chiese evangeliche fiorentine
Seguirà una visita alla mostra accompagnata dai curatorii
Ingresso libero: Dal 3 maggio al 31 luglio 2017
con il seguente orario:
dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 18,30 (ultimo accesso ore 18,00);
sabato dalle 8,30 alle 13 (ultimo accesso alle 12,30)
Giornata di studio: 26 maggio 2017
"
L
a biblioteca di Piero Guicciardini e la Riforma in Italia nel Cinquecento e nell'Ottocento" 
(Programma)

  Invito

In occasione della ricorrenza del Cinquecentenario della Riforma, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, insieme alla Fondazione Centro Culturale Valdese, hanno organizzato la Mostra Una riforma religiosa per gli italiani. Le edizioni del XVI secolo del Fondo Piero Guicciardini nella Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze allestita nella Tribuna Dantesca della biblioteca della Biblioteca Nazionale Centrale di  Firenze dal 3 maggio 2017 al 30 giugno 2017.
Nel periodo della Mostra, nella giornata del 26 maggio,  si terrà inoltre la Giornata di studio: La biblioteca di Piero Guicciardini e la Riforma in Italia nel Cinquecento e nell'Ottocento che, oltre che  sulla figura di Piero Guicciardini e sugli ambienti fiorentini, si concentrerà particolarmente sull'importante nucleo di edizioni del Cinquecento appartenenti alla sua Biblioteca ed oggi conservati nei fondi della BNCF.
La Mostra e la Giornata di studio, che saranno accompagnati da un catalogo, sono infatti tappa importante del progetto di schedatur nel Catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale delle cinquecentine del Fondo Guiccirdini (circa 1800) che la Fondazione Centro Culturale Valdese ha realizzato con la supervisione scientifica della BNCF. Il progetto dopo la catalogazione delle edizioni del Cinquecento, proseguirà con i secoli successivi, fino alla catalogazione dell'intero Fondo. 

Il Conte Piero Guicciardini (1808-1886), grande collezionista di libri,  il cui Fondo  consta di quasi 10.000 volumi datati 500-600-700 e 800, con un importante nucleo di collezioni della Bibbia tradotte in italiano (fra cui un centinaio di edizioni cinquecentesche) e opere dei 'precursori della Riforma, come Girolamo Savonarola, presente con 441 esemplari del XVI secolo, è stato un personaggio centrale dell'evangelismo italiano di fine Ottocento, fondatore della Chiesa dei Fratelli e il Cinquecentenario della Riforma è senz'altro l'occasione più adatta per approfondire il tema della diffusione della Riforma in Italia e delle sue figure più rappresentative.
La Mostra e la Giornata di studio si inseriscono nelle iniziative del Maggio dei libri, promosso dal Ministero dei beni culturali e del turismo
 
info:
bnc-fi@beniculturali.it - Tel. 055 24919201
segreteria@fondazionevaldese.org - Tel. 012 1932179





doc. n. 1916 del 18/04/2017 mod. il 28/06/2017