Il sito internet della Biblioteca Nazionale si arricchisce di nuove collezioni

Nuove collezioni digitali per la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Visitando la Biblioteca digitale sono da oggi consultabili on-line:

Le "Vite di pittori", di Francesco Niccolò Gaburri.
  • Gaburri (1676-1742) è stato una delle figure più importanti per la vita culturale fiorentina nei Medaglia col profilo di Gabburriprimi decenni del Settecento. Collezionista, mecenate, amico di artisti ed intellettuali italiani e stranieri, influenzò e forgiò col suo gusto la vita artistica del capoluogo toscano. Il manoscritto autografo, conservato nel fondo Palatino della Biblioteca (Pal. E.B.9.5, I-IV), raccoglie in quattro tomi le biografie ordinate per nome, con aneddoti ed elenchi delle opere principali, di artisti dal Duecento fino agli anni Trenta del Settecento. All'inizio del primo tomo è presente un indice, redatto dallo stesso Gabburri, con l'indicazione delle personalità biografate in ordine alfabetico per cognome. Enormemente superiore è però il numero dei nominativi che compaiono nell'opera e di cui si danno notizie. Danneggiato in alcune parti dall'alluvione del 1966,  del manoscritto viene offerta la riproduzione digitale e la trascrizione completa, curata dalla Fondazione Memofonte. Che ha potuto integrare le lacune attraverso il possesso di un microfilm, da questa commissionato precedentemente all'alluvione. Altri documenti di Gaburri appartenti alla Biblioteca Nazionale, sono consultabili dal sito della Fondazione.

E' in corso di pubblicazione sull'OPAC della Biblioteca la raccolta digitale completa del Fondo di manoscritti galileiani (Fondo Galileiano), che comprende:

Sotto la voce Libro antico:

  • E' possibile consultare La bibbia nel '500
    progetto della Scuola Normale Superiore di Pisa basato sulla riproduzione digitale di bibbie dalle collezioni della Biblioteca Nazionale. Le digitalizzazioni sono in corso di pubblicazione sull'OPAC della Biblioteca

Sono in corso di pubblicazione sull'OPAC le edizioni a stampa che ricostruiscono la Biblioteca di Galileo, sulla base degli studi di Antonio Favaro. Su un totale di circa 250, sono attualmente consultabili in OPAC circa 160 volumi. Una scelta di tale materiale è oggetto della mostra Galileo e l'universo dei suoi libri.


 




doc. n. 1109 del 16/01/2009 mod. il 28/02/2009