Europeana collections 1914-1918

 

logo_europeana_small

 

 

Mostra
virtuale
L'Italia la guerra
e il cibo"
 

un ulteriore sviluppo del progetto a
cura della
BNCF

 

 

Europeana Collections 1914-1918                                                            

  English Version

è stato un progetto europeo triennale finanziato dalla UE, in occasione del centenario dello scoppio della Prima guerra mondiale. Il progetto, a cui ha partecipato la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze ed è stato concluso ad aprile 2014, ha messo a disposizione attraverso il portale di libero accesso Europeana una importante collezione di oltre 400.000 documenti in formato digitale provenienti dalle raccolte di dieci Biblioteche nazionali europee ed altri partner che si trovarono su lati opposti del conflitto.
     La Prima guerra mondiale rappresentò un conflitto di proporzioni senza precedenti che ebbe un fortissimo impatto sugli stati europei e sulla vita delle popolazioni dei paesi coinvolti e la Grande Guerra è ormai divenuta parte della memoria collettiva dell'Europa.
Img
    Tutti i contenuti forniti al progetto sono documenti originali pubblicati o autografi datati tra il 1914 e il 1919.  I materiali forniti dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze sono dedicati in particolare a documentare lo svolgimento della vita quotidiana durante il conflitto e le varie problematiche della guerra, non tanto legate all'evoluzione delle vicende militari quanto a quelle della vita degli uomini e delle donne sia in trincea che nelle città o nelle campagne. Si tratta di  libri, giornali, mappe, giornali di trincea, spartiti musicali, letteratura per ragazzi, libri di cucina, fotografie, pamphlets, volantini di propaganda, cartoline dei soldati al fronte, documenti delle associazioni di sostegno ai soldati, alle loro famiglie e alle famiglie dei caduti, biografie di guerra, ecc.
     Da tutti questi diversi materiali emerge come la Prima Guerra Mondiale sia parte di una comune identità europea, perchè‚ in modo diretto o indiretto, tutto il continente fu coinvolto in questo evento al di là del campo in cui erano schierati i diversi paesi, delle differenze etniche o religiose. Il progetto ha inteso mettere a disposizione libera online una massa di materiali che permettano una più elaborata interpretazione dell'evento che vada oltre la storia militare, includendo una nuova lettura della società nel suo insieme, dell'economia e dell'arte.
     Con la partecipazione al progetto Europeana Collections 1914-1918, la BNCF, oltre a proseguire la sua politica rivolta verso il riversamento in formato digitale di parti sempre più consistenti delle sue raccolte, ha inteso inoltre fornire un contributo alla discussione storiografica contemporanea, rendendo disponibili fonti ancora sconosciute o non sufficientemente studiate, in un momento in cui, in coincidenza con il centenario dello scoppio della Grande Guerra, questo tema viene posto all'attenzione generale. L'auspicio è che offrire la libera accessibilit… a questa mole significativa di documenti di diversa natura non solo ad un pubblico di studiosi ma anche ad un'utenza molto più vasta ed in particolare alle giovani generazioni, possa contribuire alla ricostruzione di una memoria collettiva sulla Grande Guerra ed al processo di consolidamento di una comune identità europea.

  
Sintesi dei risultati della BNCF nel progetto:
n. documenti digitalizzati: 3892
n. immagini digitalizzate: 18000

n. documenti per tipologie:
- volumi o opuscoli a stampa: 2468
- periodici: 866
- opere musicali: 340
- cartoline e fotografie: 150
- mappe: 68
CATALOGAZIONE
Tutti i documenti digitalizzati sono stati catalogati e i record bibliografici sono presenti in OPAC
SOGGETTI
Tutti i documenti digitalizzati sono stati sono stati soggettati: ad ogni record bibliografico è stata assegnata una voce di soggetto in base ad una lista controllata (elaborata da un apposito gruppo di lavoro) ricavata dalle intestazioni di soggetto della Library of Congress Subject Headings (LCSH). A partire dalla lista dei soggetti concordata tra i partner, la BNCF ha effettuato una mappatura con le voci del Nuovo soggettario, il nuovo fondamentale strumento di indicizzazione semantica  elaborato all'interno della BNCF stessa.
OPAC BNCF: soggetti in italiano
EUROPEANA: soggetti in italiano e in inglese
I soggetti più usati ricercabili nell'OPAC BNCF (in colore blu con più di 100 occorrenze)
Guerra mondiale 1914-1918
Guerra mondiale 1914-1918 - Italia
Guerra mondiale 1914-1918 - Assistenza sanitaria
Guerra mondiale 1914-1918 - Legislazione
Letteratura -Temi [con la] Guerra mondiale 1914-1918
Guerra mondiale 1914-1918 - Cause
Guerra mondiale 1914-1918 - Operazioni militari - Italia
Guerra mondiale 1914-1918 - Reggimenti - Storia
Guerra mondiale 1914-1918 - Memorie
Guerra mondiale 1914-1918 - Propaganda
Guerra mondiale 1914-1918 - Tecnologie
Economia - Effetti [della] Guerra mondiale 1914-1918
Società - Effetti [della] Guerra mondiale 1914-1918
Guerra mondiale 1914-1918 - Etica [e] Morale
Cultura - Rapporti [con la] Guerra mondiale 1914-1918
Partners del progetto:
  • Biblioteca Statale di Berlino
  • Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
  • Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
  • Biblioteca nazionale di Francia
  • Biblioteca nazionale e universitaria di Strasburgo
  • Biblioteca reale del Belgio - Koninklijke Bibliotheek van Belgie
  • British Library, Londra
  • Biblioteca reale di Copenaghen - Det Kongelige Bibliotek Kopenhagen
  • Biblioteca nazionale di Serbia - Narodna Biblioteka Srbije Beograd
  • Biblioteca nazionale austriaca, Vienna
  • Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche italiane (Biblioteca Universitaria Alessandrina and Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano)
  • Clio-online (portale di storia)
Principali network partners:
European Film Gateway 1914; Europeana 1914-1918; 1914-1918 online; International Encyclopedia of the First World War; Cendari; World War One; Linked Heritage; Europeana Newspapers;
Altri network partners: Fondazione Turati (Firenze, Italia); Rybinsk collection e  Russian State Library (Russia); University Library of Osnabrck (Germania); Serbia: Музеј “Срби на Крфу 1916 – 1918 (Museum "Serbians on Corfu 1916-1918"); Arhiv Srbije (Archive of Serbia); Serbia Narodna skupština Republike Srbije (National Parliament of Republic of Serbia); Bibliothèque Historique de la Ville de Paris (Francia); Archives et Musée de la littérature (Brussels, Belgio): National Library of Slovaquia (Slovacchia).
 
Un ulteriore sviluppo del progetto a cura della BNCF è il seguente:
 
    




doc. n. 1324 del 13/06/2011 mod. il 15/05/2017