Severini, Gino
Fleurs et masque, Londra, Frederick Etchells & Hugh Macdonald, 1930.

In fol. (mm. 460x320),cc. nn 2, tavv. 16 a colori dipinte a "pochoir", cc. nn 3. Legatura cartoncino edit.
Edizione limitata a 125 esemplari "sur papier Lafuma" Es. N. 83. L'album contiene i seguenti soggetti: "Prelude, Policinelle au livre, Les pigeons et le raisin, Le concert, Nature morte (Fleurs et masque), Les amours d' Arlequin, Enlevement d'Europe, Arlequin au repos, Compotier et colombe, Maternite', Nature morte au pigeon, Les prouesses d'Arlequin, Paysage et nature-morte sur une table, Epilogue".
Fleurs et masques e' un contributo di altissima qualita di Severini per quanto attiene il libro illustrato che in quegli anni raggiunge livelli raffinatisimi, colorati a pochoir da Jean Saude, a cui e' affidata la colorazione di questo album.
Severini, dopo le iniziali esperienze divisioniste, dopo l'adesione al futurismo e la ricerca di un proprio linguaggio estetico, approda negli anni Venti ad una forma che assorbe queste qualita'. Fleurs et masques e' una suite musicale e teatrale, dove le nature morte sono accostate alle maschere della commedia dell'arte.
Dal catalogo: Marinetti e il futurismo a Firenze, BNCF, 1996.