Nuovi spazi e nuovi servizi:
la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze per il 2000

Lunedì 14 aprile l’On. Alberto La Volpe, Sottosegretario di Stato per i Beni Culturali e ambientali, inaugurerà i nuovi locali che la Biblioteca ha acquisito per i propri laboratori di restauro in una parte dell’ex-convento di Sant’Ambrogio (Piazza Sant’Ambrogio).
L’evento assume particolare valore perché coincide con il duecentocinquantesimo anniversario dalla inaugurazione della Biblioteca; ma soprattutto perché dà concreta attuazione al programma (iniziato già da oltre un decennio) di ampliamento e ridefinizione delle strategie della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Tale programma trova già concretezza, su altro fronte, nei lavori di consolidamento e ampliamento delle due torri librarie di Piazza Cavalleggeri già in stato di avanzamento e che dovrebbero accrescere la capienza dei nostri magazzini di altri 16 km.
Nel momento in cui altre grandi biblioteche nazionali europee espandono sedi e servizi, meravigliando il mondo con l’attuazione o con l’enunciazione delle proprie strategie per il 2000, anche la BNCF affida a una rivoluzione di spazi il proprio indirizzo di crescita qualitativa. Infatti i locali ristrutturati di S.Ambrogio significano:


http://www.bncf.firenze.sbn.it/notizie/testi/NuoviSpazi.html
Home Page Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
n° doc. 30 del 26/03/1997