DE CHIRICO
alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
dechirico.jpg (82052 byte) Giovedì 9 dicembre, alle ore 11:30,
alla Sala Lorenzo, presso la
Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze,
si inaugurerà la mostra su De Chirico,
curata da Paola Cassinelli.
Per l'inaugurazione interverranno,
oltre alla curatrice, Francesco Adorno,
Carlo Sisi e Domenico Viggiano.

La mostra resterà aperta
fino al 9 febbraio 2000 nei locali degli
Antichi Lavatoi, in via Tripoli, 36

 

orario:

dal lunedi al venerdi 10-13 / 17-19
sabato 10-13
chiuso domenica e festivi

Ingresso gratuito

 









Sono esposti circa una ventina tra preziosi volumi e cartelle, usciti tra il 1922 e il 1977,
contenenti litografie originali, illustrazioni e disegni eseguiti da Giorgio De Chirico.
Tra le opere più significative in mostra vanno segnalate le splendide litografie create dal maestro greco per illustrare i Calligrammes di Guillaume Apollinaire: si tratta di sessantasei litografie che De Chirico disegnò direttamente sulla pietra, a matita e a pennello,
e poi tirate in nero da Edmon Desjobert. Il volume esposto, acquistato
dalla Biblioteca Nazionale fiorentina nel 1996, è la terza edizione e la prima illustrata, pubblicata a Parigi dalla Librairie Gallimard nel 1930, ed è considerato un esemplare unico e pregevole, oltre che per le litografie di De Chirico, anche per la fine legatura di Paul Bonet.
I soggetti predominanti nelle litografie sono gli astri, il sole e la luna che scendono dal cielo e invadono strade, case e stanze, trasfigurandole.
Sui piatti della copertina, Bonet ha ripreso l’ispirazione grafica e poetica del libro
ed ha impresso il titolo e i nomi dei due autori in cerchi concentrici.

Tra le altre opere grafiche in mostra mol
to belle e raffinate sono le tavole a colori
che illustrano la Storia della mia fuga dai Piombi di Venezia di Giacomo Casanova,
le ventidue litografie, arcane ed enigmatiche, realizzate per l’Apocalisse,
le figure fantastiche disegnate per la fiaba di Orsola Nemi Nel paese della Gattafata
e le tavole de I Cavalli, un tema molto caro a De Chirico,
eseguite nel 1948 per le edizioni d’arte di Carlo Bestetti.
Oltre ai libri della Biblioteca Nazionale fiorentina ci sono anche alcuni volumi
prestati da un collezionista privato. Il catalogo è edito da Polistampa.

 


http://www.bncf.firenze.sbn.it/notizie/testi/dechiri.htm
Home Page Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
n° doc.102 del 09/12/1999