AVVISO AL PUBBLICO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO PER L’APPALTO DELLA
FORNITURA E POSA IN OPERA DI SCAFFALATURE FISSE E MOBILI PER LA
TERZA TORRE LIBRARIA DELLA BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE DI
FIRENZE
(acronimo identificativo TERZA TORRE)

BASE DI APPALTO Lit 401 000 000 (IVA esclusa) EURO 207 099.22
oltre Lit 15 000 000 PER ONERI PER LA SICUREZZA NON SOGGETTI A RIBASSO pari ad EURO 7 776.85

1) ENTE APPALTANTE

Amministrazione: Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
indirizzo: Piazza Cavalleggeri, 1A 50122 Firenze (Italia)
telefono: (+39) 055-24919202
telefax: (+39) 055-2342482
e-mail: riccardo.baldi@bncf.firenze.sbn.it
www. bncf.firenze.sbn.it

2) PROCEDURA E FORMA DELLA FORNITURA
a) Procedura di aggiudicazione prescelta: la fornitura viene aggiudicata mediante procedura di pubblico incanto, secondo le disposizioni di cui all’art. 9, lettera a), del D.Lgs. 358/92 e successive modificazioni.
b) Forma della fornitura che è oggetto della gara: secondo le modalità descritte nel capitolato speciale; in particolare all’art.2 il capitolato prevede la fornitura e posa in opera di scaffalature fisse e mobili.
c) Il contratto verrà stipulato in forma amministrativa, con spese ad esclusivo carico della ditta appaltatrice.

3) NATURA DEI BENI OGGETTO DELLA FORNITURA, LUOGO DI CONSEGNA E QUANTITA'
a) Luogo della consegna: Terza torre libraria della Biblioteca Nazionale Centrale sita in Firenze, Piazza Cavalleggeri 1A.
b) L’oggetto dell’appalto è l’acquisto di scaffalature fisse e mobili così come dettagliatamente descritte nel capitolato speciale d’appalto e nel modulo per la presentazione dell’offerta.
La fornitura sarà comprensiva di imballaggio trasporto, scarico e posa in opera.
La quantità dei prodotti da fornire è pari a n. 236 scaffali tra fissi e mobili con movimento meccanico su rotaia a cuscinetto e non a catena così come meglio dettagliato nel capitolato speciale.
d) L’offerta dovrà essere presentata per l’intera fornitura, che si intenderà inscindibile.

4) TERMINI DI ESECUZIONE DEL CONTRATTO

  • Termine ultimo per il completamento della fornitura e posa in opera è fissato in 90 gg dalla data del verbale di consegna.

5) CAPITOLATO SPECIALE E DOCUMENTI DI GARA
a) Il bando integrale, il capitolato speciale ed i documenti per la partecipazione potranno essere acquisiti presso la Sezione Tecnica Amministrativa, Via Tripoli, 36 50122 Firenze (lun-merc-ven. dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e il martedì e il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00, il predetto materiale sarà altresì inviato, dietro richiesta, in contrassegno. Il mancato ricevimento del plico in termini utili è ad esclusivo carico e rischio del richiedente; gli elaborati di progetto potranno essere visionati presso la Sezione Tecnica Amministrativa già menzionata, che fornirà anche i chiarimenti di carattere amministrativo. Per chiarimenti di carattere tecnico rivolgersi al numero tel. 055601795; telefax 055601795; e-mail services@expr.it). Per la visione dei locali contattare, previo appuntamento, il seguente numero 055-24919322.
b) Il capitolato speciale e i documenti complementari per la gara, qualora richiesti in tempo utile, saranno inviati agli offerenti entro sei giorni lavorativi dalla ricezione della richiesta, ai sensi dell'art.6 del D.Lgs. 358/92.
Se richieste in tempo utile, le informazioni complementari sul capitolato speciale saranno comunicate almeno sei giorni prima del termine stabilito per la ricezione delle offerte.
c) Per ricevere la menzionata documentazione dovrà essere versata la somma di lire 50000, e fatta richiesta all’ufficio suddetto secondo una delle seguenti modalità:

  1. quietanza di entrata della Tesoreria Provinciale sul capo XXIX cap. 2584 ART 3
  2. ricevuta bonifico bancario su C.R.F. utilizzando le seguenti coordinate:

Pagamenti dall’Italia e dai paesi non comunitari:
CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE

Conto corrente n.106862  
ABI 06160  
CAB 02800  


Pagamenti dai paesi CEE

IBAN IT59W0616002800106862

 

6) TERMINI E MODALITA’ DI RICEZIONE DELLE OFFERTE
a) Il termine ultimo per la ricezione delle offerte è fissato al giorno 17 aprile ore 12.; dopo tale termine non si ammetteranno offerte, nemmeno in sostituzione o a modifica di quelle già pervenute.
b) Indirizzo al quale le offerte devono essere inviate: Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze - Piazza Cavalleggeri, 1a - 50122 Firenze;c) L’istanza di partecipazione e le offerte dovranno essere redatte esclusivamente in lingua italiana.
d) L'offerta dovrà essere sottoscritta dal titolare dell'impresa o dal legale rappresentante della società, o da altro soggetto che presenti contestualmente specifica procura notarile; i documenti da presentare, dettagliati nel seguito del bando, e le modalità di presentazione sono le seguenti:

  1. Le ditte dovranno produrre un plico esterno debitamente sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura, integro e non trasparente, recante il nominativo, la sede dell'impresa e l'oggetto della gara (può essere sufficiente l’acronimo identificativo) a sua volta contenente:
  2. Una prima busta interna, recante la dicitura "OFFERTA ECONOMICA", anch'essa debitamente sigillata con le innanzi descritte modalità, contenente l'offerta economica, predisposta sul modulo della Amministrazione MOD. C; in tale busta non dovranno essere inseriti altri documenti.

L'offerta economica dovrà essere espressa in cifre ed in lettere, fermo restando che in caso di contrasto tra le indicazioni prevarrà quella più vantaggiosa per l'amministrazione, salvo errore palesemente riconoscibile da parte della commissione; sull'offerta deve essere regolarmente assolta l'imposta di bollo.

L’offerta economica potrà essere formulata in Lire o in Euro. La formulazione dell’offerta in Euro è irrevocabile e vincolante anche per i successivi pagamenti.
Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto all’importo a base di gara, offerte incomplete, parziali o plurime, condizionate o espresse in modo indeterminato.

  1. una seconda busta interna, recante la dicitura "OFFERTA TECNICA", anch'essa debitamente sigillata con le innanzi descritte modalità, predisposta sul modulo dell’Amministrazione contenente tutti i documenti MOD. B.
    Nello specifico l’offerta tecnica consiste in un’ampia e dettagliata descrizione del materiale offerto con particolare riferimento agli elementi rilevanti ai fini della valutazione dei prodotti e dei materiali; consiste nell’indicazione di tutte le caratteristiche tecniche costruttive e funzionali, nonché di tutti quei dati, illustrazioni, disegni ed altri elementi utili ai fini di una completa valutazione dei prodotti e dei materiali. La predetta offerta deve essere redatta in bollo nelle forme di legge e sottoscritta in ogni pagina dal legale rappresentante dell’impresa offerente o dal legale rappresentante dell’impresa mandataria in caso di riunione d’imprese già formalizzata o dai legali rappresentanti di tutte le imprese riunite in caso di riunione di imprese non ancora formalmente costituita.

    IIIa. I campioni soggetti a valutazione tecnica discrezionale devono essere inviati negli stessi termini e con le stesse modalità in apposito contenitore debitamente sigillato.

  1. Sciolti, i documenti concernenti l'ammissione, ovvero:
    autodichiarazione concernente gli elementi di ammissione, da effettuare mediante la compilazione del MOD. A allegato al presente bando di gara, e costituente di esso parte integrante, debitamente sottoscritta dal titolare o legale rappresentante dell'impresa, con allegazione di una copia di un valido documento di identità personale da prescegliere fra carta di identità, patente di guida, passaporto, libretto pensionistico;
  1. cauzione provvisoria, a garanzia della stipulazione del contratto, pari al 2% dell'importo della base d'appalto pari a Lit 8 020 000 Euro 4 141.98, e secondo le modalità indicate al punto 8 del presente bando;

7) SEDUTA DI GARA ED APERTURA DELLE OFFERTE
a) La seduta di gara è pubblica; potranno partecipare tutti i soggetti interessati, nei limiti di capienza della sala adibita alla gara; sarà data precedenza ai rappresentanti delle ditte partecipanti; la commissione manterrà l'ordine della seduta e potrà richiedere esibizione di documento di identità personale.
b) La documentazione di ammissione e le offerte tecniche saranno aperte il giorno 18 aprile, alle ore 10, presso la direzione della BNCF e saranno consegnate alla commissione per la formazione della graduatoria.c) L’offerta economica e l’aggiudicazione avverrà il giorno 27 aprile alle ore 9.30 e si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.

8) GARANZIE E CAUZIONI
Come specificato nel capitolato speciale all’art.14, per la partecipazione è richiesta la seguente garanzia: cauzione provvisoria, di cui al punto 6d)-V. Essa dovrà obbligatoriamente essere presentata tramite polizza fideiussoria, bancaria o assicurativa, di validità non inferiore a 6 mesi dalla data della procedura di gara. La ditta aggiudicataria prima della stipula del contratto costituirà una cauzione definitiva stabilita nella misura del 10% dell’importo di aggiudicazione.

9) MODALITÀ ESSENZIALI DI FINANZIAMENTO E DI PAGAMENTO
La fornitura è finanziata tramite fondi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed i pagamenti verranno effettuati su presentazione di fatture emesse in conformità alle vigenti disposizioni tributarie come specificato all’art. 15 del capitolato speciale.

10) RAGGRUPPAMENTI DI IMPRESE
Nella gara potranno presentare offerta anche le imprese appositamente e temporaneamente raggruppate. Sia per le modalità di partecipazione che per quelle di costituzione in caso di aggiudicazione si farà riferimento all’art. 10 del D.Lgs. 358/92 e successive modificazioni.
Le imprese sono tenute al rispetto delle prescrizioni e dei divieti di cui all’art.13, commi 4, 5 e 5bis della legge 109/94, pena la esclusione dalla gara

11) CAPACITA' DEI CONCORRENTI (autodichiarazione MOD. A allegato)

a) CAPACITÀ GIURIDICA
a1) Iscrizioni: le imprese partecipanti, ivi comprese tutte quelle costituenti raggruppamento di imprese, dovranno essere in possesso:

  • se italiane: di iscrizione nel registro della camera di commercio, per attività attinente l’appalto;
  • se di uno degli Stati dell’Unione: di iscrizione in uno dei registri commerciali o professionali dello Stato di residenza.

a2) Assenza di cause di esclusione: le imprese, e per esse, con riferimento ai requisiti personali, i legali rappresentanti e costituenti il consiglio di amministrazione, non dovranno incorrere in uno dei casi di esclusione previsti dall’art. 11 del D.Lgs. 358/92 e successive modificazioni.
Saranno parimenti escluse le imprese che si siano rese colpevoli di negligenza o malafede in precedenti forniture, in applicazione analogica dell’art. 3 del R.D. 2440/23 e del R.D. 827/24.

a3) Assenza di rapporti di collegamento o controllo con altre imprese partecipanti alla gara, intesi in relazione all'art. 2359 c.c., in forma singola o raggruppata;

b) CAPACITA’ ECONOMICO-FINANZIARIA DEI CONCORRENTI

Le imprese partecipanti alla gara dovranno indicare il fatturato globale dell’impresa negli ultimi tre esercizi, pari almeno al doppio dell’importo a base di gara, e cioè Lit 802 000 000 Euro 414 198.44 ;l’importo relativo alle forniture identiche a quella oggetto della gara, e quindi relative a fornitura e posa in opera di scaffalature fisse e mobili, sempre con riferimento agli ultimi tre esercizi, pari almeno ad una volta e mezzo l’importo a base di gara, e cioè Lit 601 500 000 Euro 310 648.83.
In caso di ATI il 50% dei suddetti importi deve essere posseduto dall’impresa capogruppo.

c) CAPACITA’ TECNICA DEI CONCORRENTI

La dimostrazione delle capacità tecniche delle imprese concorrenti deve essere fornita nella medesima dichiarazione mediante:
l'elencazione delle principali forniture effettuate durante gli ultimi tre anni, con il rispettivo importo, data e destinatario
Se trattasi di forniture effettuate ad amministrazioni od enti pubblici, esse sono provate da certificati rilasciati o vistati dalle amministrazioni o dagli enti medesimi; se trattasi di forniture a privati, i certificati sono rilasciati dall'acquirente; quando ciò non sia possibile, è sufficiente una semplice autodichiarazione del concorrente.

L’impresa nell’autodichiarazione deve altresì attestare:

- di essere in grado di esibire campioni, descrizioni o fotografie dei beni da fornire, la cui autenticità sia certificabile a richiesta dell'amministrazione (entro 7 gg. dalla richiesta stessa);

- di essere in grado di esibire certificati stabiliti dagli istituti o servizi ufficiali incaricati del controllo di qualità, riconosciuti competenti, i quali attestino la conformità dei beni con riferimento a determinati requisiti o norme;

- di essere a perfetta conoscenza di tutte le prescrizioni, norme ufficiali e leggi vigenti che disciplinano l’appalto in oggetto;

- di aver preso integrale conoscenza delle clausole tutte contenute nel bando di gara, nel modulo per la presentazione dell’offerta e nel Capitolato Speciale d’Appalto che regolano l’appalto in oggetto e di accettare le predette clausole in modo pieno ed incondizionato;

- di aver preso visione delle planimetrie di progetto presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze;

- di aver preso visione delle condizioni tutte di esecuzione del presente appalto; in particolare che nel redigere l’offerta si è tenuto conto di tutti i costi derivanti dagli obblighi imposti dalla vigente normativa in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori, nonché delle condizioni stesse di lavoro;

- di aver effettuato nei locali dove deve essere eseguita la fornitura un sopralluogo debitamente certificato dal funzionario incaricato della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Tale MOD.D predisposto dall’Amministrazione deve essere allegato all’autodichiarazione.

- di aver preso conoscenza di tutte le circostanze generali e particolari che possono aver influito sulla determinazione dei prezzi e delle condizioni contrattuali che possono influire sull’esecuzione della fornitura e di aver giudicato i prezzi medesimi nel loro complesso remunerativi e tali da consentire la presentazione dell’offerta;

- di essere disposto a dare inizio all’esecuzione della fornitura in pendenza della stipulazione del contratto ai sensi dell’art.10 del Capitolato Speciale d’Appalto;

- di impegnarsi a collaborare con il Responsabile dell’esecuzione del contratto al fine di agevolare l’esecuzione delle forniture sulla base del programma contrattuale;

  • di impegnarsi a stipulare, prima dell’esecuzione delle prestazioni oggetto del presente appalto, una polizza assicurativa per danni a persone, cose e sinistro, con massimale di un miliardo e/o di fornire alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze prova di possedere detta polizza;
  • di essere in regola con il pagamento dei versamenti e contributi previdenziali ed assistenziali;

- per i soli consorzi: i consorzi di qualunque tipologia oltre a dichiarare quanto indicato al punto 11(a3), dovranno dichiarare per quali consorziati essi concorrano;

- per le società cooperative: l’iscrizione nel registro Prefettizio;

- per i soli consorzi di cooperative: l’iscrizione nello Schedario Generale della Cooperazione.

Nel caso di presentazione di istanze ed offerte da parte di agenti e/o procuratori, rappresentanti ditte collegate, a qualsiasi titolo, dovrà essere allegato anche il documento(in originale o copia autenticata) comprovante la titolarità dei poteri detenuti.

12) VALIDITA’ TEMPORALE DELL’OFFERTA
L’impresa aggiudicataria rimane vincolata alla propria offerta per 180 giorni dall’aggiudicazione definitiva;

13) CRITERI UTILIZZATI PER L'AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA
L’appalto sarà aggiudicato all’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art.19, comma 1, lettera b), del D.Lgs. 358/92, così come da ultimo modificato dal D.Lgs. 402/98, secondo i seguenti criteri di valutazione, disposti in ordine decrescente di importanza, con i relativi punteggi attribuibili:

a) prezzo Massimo 55 punti
b) caratteristiche qualitative e costruttive Massimo 30 punti
c) cura finiture Massimo 10 punti
d) prolungamento del periodo minimo di garanzia Massimo 5 punti
TOTALE 100 punti

Il punteggio relativo a ciascuna offerta sarà determinato dalla somma dei punteggi ottenuti per i parametri a),b),c) e d).
Risulterà aggiudicataria della fornitura l’impresa che avrà ottenuto il punteggio più alto.
L’attribuzione del punteggio di cui al sub punto b) sarà effettuata mediante l’utilizzo dei seguenti sottocriteri di valutazione:

b.1) qualità costruttiva Massimo 10 punti
b.2) robustezza Massimo 10 punti
b.3) funzionalità Massimo 10 punti
TOTALE 30 punti

Il calcolo dei punteggi di cui ai criteri b.1), b.2), b.3) e c) avverrà attribuendo a ciascun sottocriterio un giudizio cui corrisponde un coefficiente compreso tra 0 e 1 e cioè:

  • eccellente 1.0
  • molto buono 0.8
  • buono 0.6
  • discreto 0.4
  • sufficiente 0.2
  • insufficiente 0.0

Il giudizio della commissione sarà formulato in base all’esame dell’offerta tecnica presentata.

L’attribuzione del punteggio di cui al sub punto d) sarà effettuata mediante l’utilizzo della seguente formula matematica, dopo aver attribuito 5 punti alla ditta che ha offerto il periodo di garanzia più alto:
punteggio offerta garanzia ditta n = periodo garanzia offerto ditta n /(diviso) periodo di garanzia più alto offerto * (moltiplicato) 5

L’attribuzione del punteggio di cui al sub punto a), che avverrà in seduta pubblica il giorno 27 aprile alle ore 9.30, sarà effettuata mediante l’utilizzo della seguente formula matematica, dopo aver attribuito 55 punti alla ditta che ha offerto il prezzo più basso:
punteggio offerta n = prezzo offerta più bassa /(diviso) prezzo offerta n * (moltiplicato) 55

Saranno ammesse esclusivamente offerte al ribasso.

14) VARIANTI NELLE OFFERTE

Saranno ammesse varianti, ai sensi dell'art.20 del D.Lgs. 358/92 e succ. mod., secondo i criteri meglio specificati nel capitolato speciale d'appalto all’art.8.

15) ALTRE INDICAZIONI:
a) Il subappalto è ammesso, ai sensi dell'art.16 del D.Lgs. 358/92 e succ. mod., in combinato disposto con l'art18 della L. 55/90 e succ. mod., per la parte applicabile, e secondo procedure e modalità descritte nel capitolato speciale di gara, all’art.22.

b) Determina in ogni caso l’esclusione il fatto che la documentazione, l’offerta economica e l’offerta tecnica ed i campioni non siano contenuti rispettivamente in apposite buste e contenitori debitamente chiusi e controfirmati sui lembi di chiusura e non risultino osservate le modalità di presentazione dell’offerta in precedenza indicate.

c) Data d'invio del bando all'ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee: 23 febbraio 2001.

d) Data di ricezione del bando da parte dell'ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee: 23 febbraio 2001

e) La fornitura rientra nel campo d'applicazione dell'accordo GATT. Le imprese con sede legale in uno dei paesi sottoscrittori possono partecipare alla gara.

NORME FINALI:

  • tutti i termini disposti nel presente bando sono da intendersi come perentori;
  • tutte le modalità di partecipazione e presentazione dell'offerta disposte nel presente bando sono da intendersi a pena di esclusione, salva la possibilità della commissione di invitare le imprese concorrenti a completare od a fornire i chiarimenti in ordine al contenuto dei certificati, documenti e dichiarazioni presentati, per quanto disposto dall'art.15 del D.Lgs. 358/92 e successive modificazioni;

PRIVACY: Nella procedura di gara saranno rispettati i principi di riservatezza delle informazioni fornite, ai sensi della L. 675/96 e successive modificazioni, compatibilmente con le funzioni istituzionali, le disposizioni di legge e regolamentari concernenti i pubblici appalti e le disposizioni riguardanti il diritto di accesso ai documenti ed alle informazioni.

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
(Dott.ssa ANTONIA IDA FONTANA)

http://www.bncf.firenze.sbn.it/notizie/testi/terzatorre.htm
Home Page Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
n° doc.193 del 22/02/2001