RES

Studio di fattibilità

Una delle principali carenze del sistema bibliotecario italiano è costituita dalla mancanza di spogli sistematici del materiale periodico. Il mondo della ricerca avanza oggi in Italia una richiesta molto forte ed in continua crescita verso nuovi servizi, adeguati alle nuove tecnologie, orientati sia al reperimento dell’informazione bibliografica, che, alla fruibilità diretta dei documenti. A fronte di tutto questo, la situazione italiana appare generalmente povera di risorse e frammentata in iniziative, alcune anche di rilevante importanza scientifica, che non sono coordinate tra loro.

Il progetto RES si propone di intervenire nel settore dello spoglio di periodici italiani nel campo delle scienze umane e sociali, promuovendo un’azione di coordinamento delle risorse di natura pubblica e privata, nazionale e internazionale, che già producono spogli di periodici on-line o su supporti fissi, di libero accesso o a pagamento. Su questa base si intende inoltre realizzare un ampliamento dell’insieme degli spogli di periodici disponibili in questa area in modo da arricchire le risorse per la ricerca.

OBIETTIVO DEL PROGETTO

Creazione di un nuovo servizio centrale di natura pubblica e di interesse nazionale, coordinato con il Servizio Bibliotecario Nazionale, liberamente accessibile in Internet, che sia in grado di facilitare all’utenza l’accesso alle risorse precedentemente descritte.
Il nuovo servizio centrale dovrà consentire:

  • l’ampliamento e la facilitazione della ricerca bibliografica relativa agli articoli di periodici
  • la localizzazione del periodico
  • l’identificazione dei servizi collegati ai singoli periodici
  • il censimento di tutte le istituzioni di natura pubblica, principalmente biblioteche, che hanno acquisito per i loro utenti licenze di accesso a basi dati o repertori di spogli di periodici.

In seguito ad una gara di appalto, la BNCF ha affidato la prima fase del progetto, consistente in uno studio di fattibilità, alla società Tecnobyblos, che si avvale di un gruppo di esperti coordinati da Enrico Martellini. Lo studio di fattibilità dovrà produrre una ricognizione sulla situazione esistente in questo settore (secondo un piano definito nel bando di gara) e l’elaborazione di possibili modelli per il nuovo servizio centrale.
A conclusione di questa fase verrà organizzata una Conferenza Nazionale in cui dovranno essere presentati i risultati dello studio di fattibilità. La Conferenza sarà rivolta a quei soggetti pubblici e privati che producono già autonomamente spogli di periodici, al fine di organizzare e coordinare in un progetto unitario tutte le esperienze più rilevanti esistenti nel settore.

Nota del 28.9.2004:
Il progetto è arrivato alla sua conclusione. Una sintesi dello Studio di fattibilità è reperibile all'indirizzo http://www.tecnobyblos.it/res/

 


http://www.bncf.firenze.sbn.it/progetti/RES/index.html
Home Page Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze n° doc. 286 del 25/03/2003 modif. il 28/9/2004