Bibliografia nazionale italiana - Presentazione

 

   Logo della BNI

BIBLIOGRAFIA NAZIONALE ITALIANA

 

La Bibliografia nazionale italiana (BNI) segnala dal 1958 pubblicazioni edite e/o prodotte in Italia soggette a consegna, a norma della legge sul deposito legale delle pubblicazioni italiane, presso la Biblioteca nazionale centrale di Firenze. Attualmente, le pubblicazioni sono descritte seguendo l'ordine di arrivo in Chiostro di Santa Croce con la BNCF sullo sfondoBiblioteca; l'annata della BNI corrisponde quindi all'anno di deposito. Pubblicazioni con data anteriore agli ultimi due anni solari non sono segnalate nella serie Monografie, ma in un fascicolo aggiuntivo di Supplemento. 

Fin dal 1886, con il Bollettino delle pubblicazioni italiane ricevute per diritto di stampa, la Biblioteca nazionale centrale di Firenze (BNCF) svolge la funzione di Agenzia bibliografica nazionale. Come previsto dagli standard internazionali sulle bibliografie nazionali, è suo compito istituzionale produrre notizie bibliografiche relative all'editoria nazionale, in tutte le forme di pubblicazione e tramite diversi supporti, secondo requisiti di esaustività, copertura, tempestività e massimo livello di autorità, assicurando il controllo sugli accessi alla notizia bibliografica (autori, titoli, soggetti, numeri e intestazioni di classificazione).

La BNI, dunque, non si identifica con il catalogo della BNCF, pur alimentando sia questo, sia l'Indice nazionale SBN 

Per sapere quali sono i prodotti della Bibliografia nazionale italiana

Consulta la demo della Bibliografia nazionale italiana

 

Logo Licosa Web



doc. n. 1027 del 20/07/2009 mod. il 12/08/2009