Bibliografia nazionale italiana - Tesi di dottorato

 


BIBLIOGRAFIA NAZIONALE ITALIANA


Tesi di dottorato di ricerca  

 

CONTENUTO E COPERTURA
Dal 1995 la BNI segnala le tesi di dottorato a stampa prodotte in Italia, soggette a consegna a norma di legge sul deposito legale alla Biblioteca nazionale centrale di Firenze. Le tesi sono descritte secondo l’ordine in cui sono pervenute alla Biblioteca. L’annata della serie corrisponde alle tesi di dottorato depositate nell’anno ed a quello precedente.

PERIODICITA’
Annuale dal 2010.

STANDARD E STRUMENTI DI LAVORO IMPIEGATI
Le norme applicate nella redazione delle schede sono le REICAT (Regole italiane di catalogazione). Le informazioni bibliografiche sono inoltre registrate in archivi elettronici nel formato UNIMARC.

STRUTTURA E ORDINAMENTO DELLE SCHEDE
Le descrizioni sono strutturate secondo l'edizione consolidata ISBD (International standard bibliographic description).
Sono completate da un’intestazione principale e da un tracciato in cui sono riportate le intestazioni del nome della/e Università interessata/e (numerate con numeri romani).

Le schede sono ordinate secondo uno schema della Classificazione decimale Dewey, basato sulla 15. edizione ridotta originale del sistema; il numero di classificazione è ripetuto sotto ciascuna scheda e seguito dal codice della materia ministeriale, in base ad una corrispondenza stabilita dalla BNI. All’interno di ciascuna classe le schede sono disposte in ordine alfabetico e sono numerate progressivamente (in basso a sinistra).

INDICI
Quattro indici, per autori persona ed ente, per titoli e per materie, corredano ciascun fascicolo. Il riferimento alle schede avviene per mezzo del numero progressivo.

L’indice per materia è costituito dalle denominazioni delle materie ministeriali messe a concorso, desunte dalla Gazzetta ufficiale.
  




doc. n. 1034 del 06/08/2009 mod. il 26/05/2016