La Biblioteca - Cataloghi - Carteggi: inventari e cataloghi - Fondo Baccini

 

 

BACCINI, GIUSEPPE  (Barberino di Mugello 1851-Firenze 1922)

Storico e appassionato bibliofilo, condusse studi accurati su fonti archivistiche. Svolse una proficua collaborazione  presso la Biblioteca Nazionale, compilando, tra l'altro, i 5 volumi manoscritti del catalogo dei Carteggi Vari e l'inventario del Fondo Tommaseo.

Il fondo. Costituito da un carteggio e da una parte documentaria, fu in parte acquistato dalla Biblioteca direttamente dal Baccini il 16 novembre 1896 e in parte donato dallo stesso il 21 aprile 1900. Del rimanente fondo non è possibile rintracciare la provenienza, in quanto privo di numero di ingresso. Si può ipotizzare un dono della famiglia dopo la sua morte.

Si tratta di corrispondenza, manoscritti, raccolta di materiale bibliografico, giornali, riviste, album elaborati dal Baccini stesso, con un'enorme mole di appunti autografi preparatori a sue edizioni a stampa o alla cura di edizioni altrui. Il carteggio consta di circa 800 lettere inviate, tra gli altri, da Atto Vannucci, Giosuè Carducci, Antonio Favaro, Ferdinando Martini, Alessandro D'Ancona.Un gruppo di circa 200 lettere riguarda gli affari della Chiesa evangelica libera in Italia.

 Il materiale, privo di ordinamento, è collocato con la segnatura "Manoscritti da ordinare 128" e non è consultabile.

Per ulteriori notizie sul Fondo si rinvia a:

SIUSA | Archivi di personalità - Baccini Giuseppe

 

Torna all'indice




doc. n. 1063 del 10/02/2015 mod. il 19/02/2015