La Biblioteca - Cataloghi - Carteggi: inventari e cataloghi - Fondo Canestrini

 

 

CANESTRINI, GIUSEPPE  (Trento 1807- Firenze 1870)

 

Storico e bibliotecario, nel 1862 successe ad Atto Vannucci nella direzione della Biblioteca Nazionale.

Il Fondo, donato nel 1892 dall'avvocato Temistocle Pampaloni, è costituito da un carteggio e da una parte contenente carte varie.

Il carteggio, estrapolato dal fondo complessivo e catalogato, comprende lettere di Adolphe Thiers, di Gian Pietro Vieusseux, di Francesco Bonaini, e di eruditi e politici del tempo (Giunio Carbone, Tommaso Gar, Raffaello Lambruschini, Cosimo Ridolfi, Torello Sacconi, Pietro Thouar).

E' collocato nei Carteggi Vari , ed è consultabile.

Il resto del materiale formato da carte diverse, per lo più relative alle ricerche d'archivio del Canestrini, è privo di ordinamento. Collocato a "Manoscritti da ordinare 158", non è consultabile.

 

Cataloghi e Inventari:

- Catalogo alfabetico a schede dei Carteggi presso la Sala Manoscritti

Catalogo dei carteggi - Cataloghi storici

Per ulteriori notizie sul Fondo si rinvia a: 

Canestrini Giuseppe - Sistema Informativo Unificato.

 

Torna all'indice




doc. n. 1073 del 17/02/2015