La Biblioteca - Informazioni generali - Modalità di accesso

Facciata della BNCF

In base al Regolamento interno possono chiedere di essere ammessi in biblioteca tutti coloro che hanno compiuto il 16° anno di età. 
 


Dietro presentazione di un documento di identità personale viene rilasciata una tessera magnetica valida per l'ingresso in biblioteca e per la gestione di tutti i servizi all'interno dell'istituto. Al momento dell'iscrizione i minori devono essere accompagnati dal genitore/tutore che ne autorizza l'ingresso in biblioteca, l'utilizzo delle attrazzature, la consultazione di libri, riviste, microfilm e documenti multimediali e se ne assume la responsabilità. Presta inoltre il consenso al trattamento dei dati personali e all'utilizzo di Internet. Non è prevista l'iscrizione on-line.

 

  • Normalmente l'utente riceve una tessera che consente l'accesso alla sezione generale moderna della Biblioteca e alla Sala periodici. La tessera di ammissione è valida per 5 anni e può essere rinnovata.
  • Per i settori di studio specializzati (Sale di consultazione, Sala manoscritti e Sala musica)  è richiesta l'autorizzazione rilasciata da questi stessi settori, secondo le modalità descritte nei relativi paragrafi. La tessera di ammissione è valida per 1 anno e può essere rinnovata.
  • E' possibile organizzare, dopo una apposita richiesta e relativo appuntamento, delle visite guidate per gruppi sia all'edificio che ai vari settori interni e alle collezioni librarie.
  • Ogni sabato, escluso il mese di agosto alle ore 11,30 è prevista una visita guidata alla biblioteca per singoli visitatori non costituiti in gruppo.
    La visita è libera e gratuita



 

Tutti i lettori devono depositare borse e altro materiale personale nelle apposite cassette situate nel locale del guardaroba.

  • È consentita l'introduzione di personal computer portatili.
  • Non è permesso entrare né con macchine fotografiche né con scanner portatili.
  • Non è consentito l'ingresso con libri personali o avuti in prestito dalla Biblioteca; il lettore che per giustificati e documentati motivi di studio ha necessità di portare libri propri deve richiedere il necessario permesso.

 





doc. n. 568 mod. il 20/11/2007