La Biblioteca - Informazioni generali - Regolamento interno - Riproduzione

  • 1. È possibile ottenere, a proprie spese, la riproduzione per uso personale di studio delle opere possedute dalla Biblioteca, nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore, (Legge n. 248/2000), purché lo stato di conservazione e l'obbligo di tutela la consentano.
  • 2. Sono escluse dalla riproduzione tramite fotocopia tutte le opere pubblicate anteriormente al 1935.
  • 3. La riproduzione non può essere effettuata con mezzi propri; deve essere richiesta compilando l'apposito modulo e viene realizzata nei modi e con i mezzi ritenuti più idonei per garantire la tutela del materiale.
  • 4. Le tesi di dottorato possono essere riprodotte solo se la richiesta è accompagnata dall'autorizzazione scritta dell'autore con firma regolarmente autenticata o, in alternativa all'autenticazione, fotocopia del documento d'identità dell'autore.
  • 5. Le opere possedute dalla Biblioteca possono essere riprodotte anche a scopi editoriali o commerciali, nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore e dal D.L.vo 42/2004.
Torna all'indice


doc. n. 577