Manutenzione straordinaria impianto di riscaldamento

Avviso esplorativo manifestazione di interesse per gara

           Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo 
                  BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE FIRENZE 
 
AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA GARA INFORMALE MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTO DI RISCALDAMENTO della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze - di seguito “BNCF” – Piazza dei Cavalleggeri 1/a – 50122 Firenze tel +39055249191 fax +390552342482
C.F. 80020550481
mbac-bnc-fi@mailcert.beniculturali.it

Il presente avviso è da intendersi finalizzato esclusivamente alla ricezione di manifestazione di interesse per favorire la partecipazione e consultazione del maggior numero di operatori economici potenzialmente interessati e non è in alcun modo vincolante per BNCF.
Le manifestazioni di interesse hanno il solo scopo di comunicare a BNCF la disponibilità ad essere invitati a presentare offerte.
La BNCF si riserva di non procedere all’indizione della successiva procedura per l’affidamento in oggetto.
L’eventuale successiva procedura avrà per oggetto:
“Lavori di manutenzione straordinaria impianto di riscaldamento della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze”.
ATTIVITÀ PREVISTE
Il presente progetto essenzialmente riguarda la pulizia della rete di distribuzione acqua impianto di riscaldamento, l’installazione di sistemi di trattamento e filtrazione acqua di alimento ed in circolazione, la sostituzione di generatori di calore con nuove caldaie a condensazione, complete di bruciatori, l’adeguamento dei sistemi di pompaggio e regolazione e dei sistemi fumari.
I lavori comprenderanno opere elettriche per le correnti forti e deboli necessarie al funzionamento ed al controllo degli impianti, oltre a piccole assistenze murarie necessarie all’installazione.
Le opere e i lavori rientrano nella Categoria OG11, OS3, OS28, OS30 Classifica I 
REQUISITI DI PARTECIPAZIONE:
• Iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (o equivalente in paesi Ue); 
• Possesso della qualificazione SOA prevista per i lavori in oggetto per la relativa classe e categoria ovvero il possesso dei requisiti tecnico-organizzativi di cui all. Art. 92 del D.P.R. 207/2010 s.m.i.; 

SCOPO DELL’AVVISO
Si tratta di una indagine conoscitiva finalizzata all’individuazione di operatori economici da consultare, nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza e proporzionalità.
Il riferimento normativo è il D.lgs. 163/2006 e successive integrazioni e/o modifiche ed il relativo regolamento di cui al DPR 207/2010 e ss.mm.ii.
Ai sensi dell’art. 57 comma 6 e dell’art. 124 del citato Dlgs, la BNCF potrà invitare almeno 5 (cinque) soggetti, che avranno presentato manifestazione di interesse – nei termini previsti e in possesso dei requisiti richiesti – dando atto che la procedura negoziata potrà essere avviata anche in presenza di una sola candidatura ammissibile.
L’importo previsto dei lavori è di € 358.547,87 oltre ad € 6.706,89 quali oneri per la sicurezza, IVA esclusa.
L’aggiudicazione avverrà mediante procedura negoziata a favore del soggetto che avrà presentato l’offerta più bassa tra i soggetti concorrenti, fatta salva la facoltà della BNCF di non aggiudicare qualora non ritenga nessuna delle offerte ricevute adeguata alle proprie esigenze.
Il tempo utile per l’ultimazione dei lavori in appalto è stabilito in 90 giorni naturali consecutivi a decorrere dalla data del verbale di consegna e a garanzia degli obblighi assunti l’Affidataria dovrà presentare fidejussione bancaria o polizza assicurativa ai sensi della’art. 75 del Dlgs 163/2006.
Per essere ammessi, i concorrenti dovranno garantire:
1) di non trovarsi nella condizione di “incapacità a contrarre con la pubblica amministrazione” di cui all’art. 32 ter del Codice penale;
2) che non sussistono le cause di esclusione di cui all’art.38 del D.lgs 12.04.2006 n.163 e successive modificazioni ed integrazioni. In particolare, con nel rispetto dell’art. 38 f), BNCF si riserva sin d’ora di non invitare coloro che nell’esecuzione di precedenti contratti abbiano commesso gravi negligenze, irregolarità o errori nell’esecuzione delle prestazioni affidate;
3) che non sussistono misure di prevenzione o altre cause ostative previste dalla normativa antimafia, ai sensi del D.lgs. 159/2011 c.d. Codice delle leggi antimafia e misure preventive;
4) che non sussiste la causa di esclusione dalle gare di appalto pubblico relativa ai soggetti che  si avvalgono dei piani di emersione dell’economia sommersa di cui all’art.1 bis c.14 della Legge n.383/2001;
5) che, ai sensi dell’art.17 della legge n.68/1999, l’impresa è in regola con le norme che disciplinano il diritto del lavoro dei disabili, o che è esentata dalla sua applicazione;
6) che l’impresa è in regola con tutti gli obblighi previdenziali e fiscali nei confronti del proprio personale;
7) che, alla data di presentazione della dichiarazione, l’impresa non abbia subìto provvedimenti di revoca, rescissione o risoluzione di contratti concernenti prestazioni di servizi, della tipologia di quella oggetto del presente avviso, per inadempimento nei confronti di Enti e/o Aziende pubbliche;
8) che è in possesso di referenze bancarie idonee a garantire l’assolvimento degli eventuali obblighi contrattuali.
9) nel caso di cooperativa, che non rientra nella tipologia delle cooperative sociali di tipo A di cui all’art.1 delle legge 8 novembre 1991 n.381 “Disciplina delle cooperative sociali” e delle associazioni di volontariato di cui alla legge 11 agosto 1991 n.266 “legge quadro sul volontariato” e successive modificazioni;
10)di aver già effettuato lavori analoghi a quelli oggetto dell’indagine nell’ultimo triennio per committenti pubblici e privati, senza contenziosi con pronuncia a carico della società
11) di avere realizzato dell’ultimo triennio un fatturato globale minimo pari al doppio dell’importo di cui al presente avviso 

I soggetti interessati devono presentare domanda di manifestazione di interesse sottoscritta dal legale rappresentante dell’impresa. Nel caso di ATI, Consorzi o GEIE costituiti, la domanda dovrà essere sottoscritta rispettivamente dal legale rappresentante dell’impresa mandataria, del consorzio o GEIE. In caso, invece, di raggruppamenti non ancora costituiti, la domanda dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutte le imprese coinvolte, con l’indicazione di quella che avrà le funzioni di capogruppo.
Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 si informa che i dati forniti dalle imprese saranno trattati dalla  Biblioteca nazionale centrale di Firenze esclusivamente per le finalità connesse alla qualificazione. 
Gli interessati hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall’art. 7 dello stesso decreto legislativo.

La domanda, redatta su carta intestata della Ditta e firmata dal responsabile legale, dovrà pervenire, unitamente ad un documento d’identità in corso di validità del sottoscrittore  :per posta elettronica  - come allegato .pdf   -  alla casella di posta certificata indicata a pag. 1 del presente avviso nel caso in cui  il mittente possieda un indirizzo di posta elettronica certificata ovvero per posta ordinaria all’indirizzo della sede della BNCF, sempre entro le ore 12.00 del giorno 24 agosto 2013 specificando all’esterno della busta la seguente dicitura “Lavori di installazione impianto di climatizzazione sala Galileo e corridoi limitrofi”
Non saranno ammesse le istanze pervenute oltre il termine indicato successivamente, non sottoscritte e/o non corredate da copia fotostatica di documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.
Il plico postale viaggia ad esclusivo rischio del mittente, per cui in caso di ritardo nella consegna, nessuna responsabilità ricadrà sull’amministrazione. 
La domanda non dovrà contenere alcuna riserva o variazione rispetto al presente avviso.
Firenze,  5 agosto 2013

Il Responsabile Unico del Procedimento
Dott.ssa Maria Letizia Sebastiani


doc. n. 1560 del 05/08/2013