Scuole di lettura in Biblioteca
2 maggio 2000

 

 

 

Moni Ovadia

Martedì 2 maggio
alle ore 17 e 30 presso la Sala Lorenzo, in via Tripoli 36, si svolge l’incontro con Moni Ovadia.
Nato a Plovdiv in Bulgaria nel 1946 da famiglia ebraica, Ovadia si laurea a Milano in Scienze Politiche ed inizia la sua attività artistica, come cantante e musicista, negli anni Settanta, dedicandosi allo studio della musica tradizionale dei paesi dell’area balcanica.
Dal 1984 inizia il suo lavoro teatrale vero e proprio, che s’impone al grande pubblico nel 1993 con Oylem Goylem, una sorta di "teatro musicale" in forma di cabaret.
Nel 1996 riscuote grande successo il suo spettacolo Ballata di fine millennio.
Oltre alle regie teatrali, alle numerose collaborazioni nel cinema e con RadioRai, Ovadia ha scritto Perché no? L’ebreo corrosivo (1996), l’autobiografia Speriamo che tenga (1998) e l’antologia L’ebreo che ride: l’umorismo ebraico in otto lezioni e duecento storielle (1998).
Nell’incontro del 2 maggio leggerà brani dal suo ultimo libro, scritto in collaborazione con Mara Cantoni, Ballata di fine millennio (Einaudi).

 


http://www.bncf.firenze.sbn.it/notizie/testi/Ovadia2.htm
Home Page Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
n° doc.157 del 19/04/2000