Caproni

Giorgio Caproni (Livorno 1912 – Roma 1990). Scrittore, poeta, insegnante.

Il Ministero dei Beni Culturali acquistò nel 2008 il fondo presso gli eredi, con l’intenzione di depositarlo presso la BNCR. In seguito si decise però di collocarlo a Firenze per la presenza, in questa città, di altri complessi archivistici riconducibili a Caproni. Si compone di 15 cassette di documentazione (quaderni, carte sciolte con appunti manoscritti, dattiloscritti con correzioni etc.) relativa alla sua attività pubblicistica, e di 15 cassette di carteggi. È sottoposto a forti vincoli di consultabilità: si raccomanda di contattare il Settore Manoscritti, Rari e Fondi Antichi prima di organizzare una visita di studio.

Strumenti di accesso:

  • Per la parte documentaria, è disponibile un inventario dattiloscritto a cura di Roberta Masini presso l’Ufficio Manoscritti (chiedere al bibliotecario).