Ubaldino Peruzzi

Ubaldino Peruzzi (Firenze 1822 – Antella, Firenze 1891). Ingegnere, politico.

Nel luglio 1910 gli esecutori testamentari di Emilia Peruzzi donarono alla BNCF insieme alle sue carte anche il fondo intestato al marito. Consiste principalmente di un carteggio con celebri esponenti del mondo politico e finanziario degli anni 1841-1890, tra i quali Cosimo Ridolfi, Luigi Guglielmo Cambray Digny, Marco Minghetti, Bettino Ricasoli, Vilfredo Pareto, Carlo ed Emanuele Orazio Fenzi, Pietro Bastogi e altri. Parzialmente ordinato intorno agli anni Cinquanta, è suddiviso in due parti, Carteggio U. Peruzzi (58 cassette) e Appendice U. Peruzzi (54 cassette).

Strumenti di accesso:

  • Inventario topografico in ordine alfabetico (Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Sala Manoscritti e Rari, Cat. 65);
  • Palmira Panedigrano, Carla Pinzauti, Le carte Ubaldino Peruzzi nella Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, in ‟Rassegna Storica Toscana”, 34 (1988), pp. 109-153, 335-369; 35 (1989), pp. 225-251; 36 (1990), pp. 139-168, 321-350; 37 (1991), pp. 115-137, 255-301; 38 (1992), pp. 97-154 (Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Sala Manoscritti e rari, Cat. 65bis).

Accedi alla risorsa