Ojetti

Ugo Ojetti (Roma 1871 – Firenze 1946). Scrittore, critico letterario, giornalista. 

Paola Ojetti donò nel 1973 alla Biblioteca gran parte dei materiali frutto della poliedrica attività del padre.

Si tratta di circa 130.000 carte originariamente suddivise in Manoscritti, Partecipazione alla Vita Pubblica (PVP), e Allegati non manoscritti. I documenti sono per lo più relativi ad articoli e pubblicazioni, a conferenze, a saggi informativi sulle esposizioni da lui promosse, a novelle e romanzi, alle numerose commissioni e istituti di cui fece parte, alle inchieste sui danni di guerra. Vi sono inoltre i diari dello stesso Ugo e della moglie Nanda. Al fondo sono inoltre allegati una cassetta di medaglie e decorazioni, nonché 17 album fotografici, relativi a momenti privati, viaggi, amicizie, negli anni 1906-1914. 

Nel 2003 si è aggiunto per acquisto l’Archivio Fotografico Ojetti. Si tratta di più di 7000 foto (in prevalenza di opere d’arte), molte commissionate dallo stesso Ojetti, per essere utilizzate nella rivista Dedalo e in altre pubblicazioni. L’Archivio è conservato in 25 cassette e comprende anche ritagli di giornale, estratti da riviste e monografie, appunti e note.

Le carte Ojetti sono tuttora in fase di ordinamento e schedatura.

Strumenti di accesso:

  • Inventario provvisorio stilato al momento della donazione (settembre 1973) (Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Sala Manoscritti e Rari: chiedere al bibliotecario);
  • Inventario cassette Ojetti 1-114 (Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Sala Manoscritti e Rari).
  • Per l’Archivio fotografico si deve far riferimento agli elenchi presenti all’interno di ciascuna cassetta.